OccupyColosseo

Da qualche giorno a Roma la Soprintendenza vieta ai centurioni di stare nell’area archeologica. Ieri alcuni di questi gladiatori, memorabilmente raccontati da Fabrizio Roncone l’anno scorso in un pezzo sul Corriere della Sera, hanno protestato al Colosseo. «Noi vogliamo solo essere regolamentarizzati, vogliamo un tesserino che ci riconosca e ci distingua dagli abusivi», ha detto un loro portavoce. Naturalmente c’è già un consigliere comunale del Pdl, tale Giordano Tredicine, che propone l’istituzione di un Ordine dei Centurioni. In Italia ci manca giusto quello (stavo per scrivere che ci manca anche un’associazione dei portieri d’albergo poi per scrupolo ho cercato su Google e scoperto che stavo per sbagliarmi: http://www.ascf-net.org/).

È necessario  – dice Tredicine – regolarizzare l’attività dei centurioni che operano nelle aree monumentali della città all’interno della delibera degli artisti di strada. La mia proposta di delibera prevede la regolarizzazione di questa categoria con l’obiettivo di tutelare i turisti da eventuali truffe ma soprattutto di garantire a queste persone di continuare a svolgere la propria attività secondo norme ben precise e nella legalità tramite l’introduzione di un tesserino e la creazione di un albo specifico che consentirebbe di monitorare e punire eventuali raggiri.

Esatto, metti poi che va a finire come con quelli dar «soriso maggico»:

(Grazie a Simone Massi per il video)

E dopo tocca ai Babbi Natale.

Lascia un commento

Archiviato in Varie

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...