Chi difende Schettino

Il consigliere regionale del Pdl Alessandro Antichi ha mandato ieri un comunicato per complimentarsi con il «comportamento delle Istituzioni e dei cittadini dell’Isola del Giglio e dell’Argentario» e per invitare la Regione a supportare «le operazioni di rimozione del relitto». Un relitto che deve essere rimosso nel più breve tempo possibile, «perché insiste su un tratto di costa unico dal punto di vista ambientale, paesaggistico e naturalistico». Dopo qualche ora l’avvocato Alessandro Antichi ha diffuso un altro comunicato, questa volta del suo studio legale associato, Abl Studio, per comunicarci l’orario dell’interrogatorio di oggi del comandante Schettino, difeso dal suo socio Bruno Leporatti. «Il difensore ha incontrato e conferito con l’indagato, trovandolo affranto, costernato, addolorato per le perdite umane e fortemente turbato per l’accaduto; e tuttavia confortato dalla consapevolezza di aver mantenuto, in quei frangenti, la lucidità necessaria per attuare una difficile manovra di emergenza che, conducendo la nave su un basso fondale, ha di fatto salvato la vita di tante persone, ospiti ed equipaggio». Niente da dichiarare sul «tratto di costa unico»?

Annunci

2 commenti

Archiviato in Varie

2 risposte a “Chi difende Schettino

  1. MA SIAMO SICURI CHE IL CO.TE SCHETTINO A PORTATO LUI LA NAVE SOTTO COSTA??????

    SE COSI’ FOSSE E LO DIMOSTRA’ CREDO CHE TUTTA L’ITALIA GLI DOVRA’ DELLE SCUSE.

    • Salvatore Donzella

      Sono certo che in tutto questo marasma c’è del marcio per proteggere e salvare qualcuno da una condanna al posto del Comandante F. Schettino. Schettino è senz’altro stato scelto come capro espiatorio di questa sciagura. Una nave di questa stazza non era certo governata da un solo uomo ma da un intero equipaggio addetto alle manovre, alla sicurezza, alla salvaguardia di una navigazione sicura. Io non sono un comandante di navi, ma non credo che si debba essere dei Geni per capire che i conti e i racconti non tornano per niente. Qualcuno deve pagare? Prendiamone “uno” a caso: Schettino, il Comandante che come da regolamento della marina deve essere l’ultimo ad abbandonare la nave…intanto facciamo così…poi si vedrà. Se poi vogliamo rendere più credibile la cosa, chiamiamo all’appello De Falco nei panni del Capitan Nemo, gli facciamo fare la figura da Eroe e se affonda Schettino con la sua nave, beh…Dio li abbia in Gloria e Perdoni i nostri Peccati…più di questo non possiamo fare no? Ma riflettiamo solo per un attimo: perchè Schettino avrebbe dovuto abbandonare la nave sapendo che per legge doveva emularsi e affondare con la medesima per assicurarsi di trarre in salvo tutti? Quì non si tratta dell’Oceano Atlantico, non siamo sul Titanic. Ci troviamo quasi a terra, dove oltre ad avere la possibilità di mettere in salvo tutti i passeggeri, si può tener conto degli aiuti da terra. Rimorchiatori, scialuppe, gommoni, elicotteri e tanti altri mezzi di soccorso. Quali sono le responsabilità a carico della capitaneria di porto? Nessuno ne parla. Cioè, sarebbe a dire che mentre mi accingo a fare il bagno a mare nel mese di Agosto, annego in 20 cm d’acqua? Non sò Voi, ma se io fossi stato al posto di Schettino avrei tenuto conto di queste considerazioni, e soprattutto non avrei rischiato le vite dei Passeggeri e la Galera abbandonando la nave…tenendo sempre conto degli eventi in mio favore e degli aiuti non indifferenti dei quali avrei potuto usufruire.oltretutto “a 20 cm d’acqua”. Quello che è successo lascia fin troppi dubbi che devono essere chiariti. Io vivo in un paese di mare, e sin da piccolo ricordo che le risorse dei nostri padri (compreso il mio)erano le navi di ogni genere comprese le passeggere. Dalla Concordia è sbarcato un mio amico che mi ha riferito che Schettino è un Uomo in gamba e che anche lui ha fiutato del marcio su questa “SPORCA” faccenda. Schettino non è nè incompetente nè codardo nè “imbecille” (capisci ‘a me) nè “idiota”…(ri-capisci ‘a me). Schettino è e rimane un Comandante. I colpevoli cercateli “altrove”. Basta con Vessazioni e Mobbing…questi Drammi si risolvono con la Verità…Che Qualcuno Sà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...