Pdl meno 2: lo strappo toscano

dal CORRIERE FIORENTINO, 4/11/2011

Il deputato Alessio Bonciani lascia il Pdl. Dopo aver annunciato dimissioni da coordinatore (poi ritirate dando colpa ad hacker inesistenti), dopo aver lasciato davvero l’incarico e dopo i tentennamenti con Fli di qualche mese fa, Bonciani passa all’Udc e aumenta le preoccupazioni della maggioranza in vista del voto di fiducia sulle misure anti-crisi. Denis Verdini da ieri sera ha già ripreso in mano il pallottoliere del partito a caccia di nuovi deputati per sostituire il fiorentino Bonciani, che ha scelto il partito di Casini in linea, dice, con i valori in cui crede, «quelli del Ppe», e l’onorevole Ida D’Ippolito di Lamezia Terme. Anche perché la maggioranza rischia di andare sotto quota 316 deputati e quindi di essere pericolosamente vicina alla soglia di 314 con cui riuscì a salvarsi lo scorso 14 dicembre, ottenendo la fiducia per soli tre voti. 
I rapporto con il Pdl era da tempo burrascoso. Bonciani da un paio d’anni animava il gruppo dei frondisti antiverdiniani insieme a Deborah Bergamini, Paolo Amato, Roberto Tortoli e altri. «La mia sofferenza è antica — dice Bonciani —. Credo che sia arrivato il momento di allargare la maggioranza, anceh in chiave elettorale quando ci saranno le elezioni». Bonciani ieri ha ricevuto la telefonata del segretario del Pdl Angelino Alfano. Nessuna chiamata invece dalla segreteria regionale toscana. «C’è un clima da fine regime, e i topolini stanno scappando — commenta un deputato del Pdl —. Le elezioni sono vicine e Bonciani sapeva che non sarebbe stato ricandidato al prossimo giro». Bonciani però ribatte: «Non ero in cerca di prebende, non avrò nulla e non mi è stato promesso nulla. Tant’è che sono passato dalla maggioranza all’opposizione». Dispiaciuto per l’addio, il coordinatore cittadino Gabriele Toccafondi: «Non capisco le motivazioni politiche che hanno portato Alessio Bonciani a questa decisione: allargare la maggioranza di governo e condividere i valori del Ppe. Due obiettivi che si possono raggiungere stando nel Pdl e lavorando nel rispetto del mandato ricevuto dagli elettori che ci hanno eletto nel centrodestra e nel Pdl». Ironico Giovanni Donzelli, consigliere regionale: «Credo che dovresti dare delle spiegazioni ai tuoi elettori personali, non parlo tanto di quelli che ti hanno votato nelle liste bloccate, quanto di quelli che ti seguono fin dai tempi di Scandicci. Quelli che nel 1999 hanno scritto il tuo nome accanto al simbolo di Forza Italia. Come minimo devi chiamarli tutti a raccolta e spiegargli la tua scelta. Senza eccezioni, devi chiamarli tutti e tre».
E gli altri frondisti che fanno? La Bergamin, a Lisbona per il Consiglio d’Europa, garantisce: «Io non lascio Berlusconi». E Tortoli, ex coordinatore regionale italo-forzuto? «Per ora non lascio il partito». Per ora, poi si vedrà. «Però resto molto critico, come ho detto al presidente Berlusconi in questi mesi. Capisco Bonciani, il disagio all’interno del Pd è diffuso e generalizzato». Poi l’avvertimento: «Se all’interno del partito non si capisce questo disagio, il rischio è che vadano via altri due, poi altri due, poi altri ancora…». Il Pd è preoccupato dalla campagna acquisti dell’Udc. In questi giorni sarebbe stato contattato dai centristi anche Guglielmo Picchi, che due giorni fa ha partecipato alla riunione dalla quale è uscita una lettera anti-premier firmata da alcuni parlamentari. Lui però ribadisce: «Non ho maldipancia e non ho tentazioni particolari».
Sobrio il commento di Francesco Storace, segretario de La Destra: «Quei deputati che in queste ore cambiano partito mentre Berlusconi è a Cannes per l’Italia, meriterebbero di essere fucilati alla schiena».

David Allegranti
RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Pdl

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...