Due punto zero / i Radicali, la Bindi e una Gara

dal CORRIERE FIORENTINO, 15/10/2011

Gran casino ieri alla Camera, coi Radicali che non hanno partecipato al tentativo di far mancare il numero legale e hanno fatto infuriare Rosy Bindi, che ha sobriamente commentato così: «Gli stronzi sono stronzi». Alla fine è dovuto intervenire il capogruppo Franceschini per spiegare che i radicali non sono stati determinanti. «Al termine della prima chiama — scrive l’Agi — i votanti erano 322, di cui 315 sì (voti di maggioranza) e 7 no (cinque radicali e due Autonomie). Dunque il numero di 315, necessario per il numero legale, era già stato raggiunto prima dell’ingresso in aula dei radicali». Il segretario dei Radicali Staderini ha spiegato sul Foglio.it il motivo della scelta, contro governo e opposizioni «troppo spesso uniti negli accordi con Gheddafi così come nel garantire il finanziamento pubblico ai partiti e i privilegi vaticani». Insomma una svolta per il dibattito pubblico del centrosinistra. La gara a chi è più stronzo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

Archiviato in Pd, Politics

Una risposta a “Due punto zero / i Radicali, la Bindi e una Gara

  1. cesare

    io conordo con la Bindi, ovvia!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...