Spunti

Dal Corriere Fiorentino

LE POLTRONE DI CECCUZZI

Ventitré aprile, Franco Ceccuzzi, ancora aspirante sindaco di Siena. Intervista a Repubblica. Domanda: se sarà eletto si dimetterà da deputato? Certamente, il lavoro del sindaco di Siena richiede il tempo pieno. Il Comune deve tornare centrale nella vita della città e serve un sindaco 24 ore su 24» . Uno di quelli, come impone il nuovo trend politico del filone «ha ragione il mister» , che lavora «pancia a terra» , perché ora c’è bisogno, naturalmente, di un «cambio di passo» . Franco Ceccuzzi, 19 maggio, neosindaco di Siena. Nuova intervista a Repubblica. certamente si fa più incerto. Domanda: quando pensa di dimettersi da parlamentare? «È da valutare insieme al gruppo» . Intanto Piero Fassino, neosindaco di Torino, ha già annunciato venerdì le sue dimissioni. Perché la legge non impedisce di cumulare le cariche, ma lo statuto del Pd sì. Vale per Giani, che è ancora presidente del Consiglio in Comune mentre siede in Consiglio regionale, vale per Ceccuzzi che traccheggia, sostituisce i certamente con le valutazioni da prendere, facendo arrabbiare Palazzo Vecchio, dove c’è chi spera che Tea Albini imbocchi il più velocemente possibile la via del Parlamento. Ma accadrà solo quando Frank Ceccuzzi sarà uscito dal gruppo.

IL MERITO DI MARCHETTI

Un manifesto degli intellettuali forse sarebbe stato più difficile da elaborare. Meglio quindi ripiegare sul «manifesto degli scontenti del Pdl» . Qualcuno di incazzato e insoddisfatto si trova sempre, in un partito. A lanciarlo Maurizio Marchetti, il sindaco di Altopascio del Pdl. Dice «basta con personaggi che non rappresentano nessuno, ma sono spinti in alto per amicizie o per altre ragioni poco politiche. Il Pdl deve proporre candidati e nomine che sono espressione del territorio e del merito» . Sì alla Minetti, purché oltre alle tette vanti anche un curriculum politico, spiega Marchetti, che non ha tette ma un bel baffo alla Roberto da Crema ed è al quarto mandato (non consecutivo) da sindaco. Dice che nel Pdl c’è malessere perché sono state fatte scelte strategiche «che hanno determinato la perdita a cascata di ogni consultazione negli ultimi anni» . L’ultima sconfitta in ordine di tempo è quella di Lucca, dove Gabriele Brunini ha perso contro il candidato del Pd. Marchetti è scontentissimo, forse il più scontento di tutti. Mica perché Pdl ha perso, ma perché il candidato presidente della Provincia voleva farlo lui. Stia tranquillo: a Berlusconi è avanzato ancora qualche sottosegretariato.

IL METODO DI BACCELLI

Stefano Baccelli, neopresidente della Provincia di Lucca (Pd), confermato al primo turno dopo aver già fatto un mandato, testuale: «Potevo fare quello che si libera dai partiti, a cui i partiti gli rompono i coglioni. Io non l’ho mai fatto, però lo so come si fa a vincere a Lucca, anche al Comune, e infatti ho vinto. E ora ve lo dico come si fa: a Lucca, il Comune e la Provincia sono un piccolo paradigma politico dell’Italia. Enrico Rossi, che è Rossi, l’anno scorso qui prese il 49,16 per cento contro una Monica Faenzi qualsiasi» . Il prossimo anno si vota a Lucca e nel centrosinistra c’è chi spera di ripetere il successo delle provinciali e di riprendersi il Comune. Il Pd ha già trovato l’ispiratore giusto per battere il Pdl e Favilla, che ancora non s’è capito se si ricandiderà oppure no. È Baccelli naturalmente l’uomo giusto per indicare la via ai democrat. Ecco la linea che il partito deve far propria: «Allora, l’umiltà è il primo elemento, e poi una proposta programmatica seria. E poi la convinzione e la determinazione della nostra proposta. A me Berlusconi mi fa cahà per dirlo alla lucchese, ma non è solo colpa o merito di Berlusconi se non vinciamo noi» . Verissimo, sarà mica colpa anche di certe fave?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

David Allegranti – 22/5/2011

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Politics

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...