Evangelisti, un parroco e il garantismo

Dal Corriere Fiorentino

Fabio Evangelisti, ex comunista del Pci, coordina regionalmente l’Italia dei Valori. Ieri, giorno della Liberazione, Evangelisti, che è di Massa, ha diffuso una comunicazione per rammaricarsi del trattamento riservato all’anziano prete, di Massa pure lui, arrestato con l’accusa di molestie a due minorenni romene. Al dipietrista la situazione è suonata subito famigliare. Un vecchio che molesta minorenni? E chi altri se non Berlusconi! Con la differenza però che se nei confronti del prete è subito scattata la tagliola giustizialista, verso Berlusconi il laissez-faire è totale, accusa il deputato. «Scrivo queste note con sgomento. Sgomento per quello che leggo sulle cronache locali e sgomento per i commenti che la mattina di Pasqua ho sentito all’edicola e al bar. Tutti pronti ad alzare l’indice accusatore!». Che vergogna signora mia, «dove sono finiti, stavolta, i garantisti? Perché non leggiamo di una congiura dei giudici comunisti? Perché questo doppiopesismo?». Evangelisti insomma, noto garantista, è piuttosto arrabbiato, perché, scrive, il prete è stato messo «giustamente» ai domiciliari e additato «al pubblico ludibrio», mentre invece «il satrapo che sta a Palazzo Chigi» non è stato sufficientemente sputtanato. Si sappia: a Evangelisti tutto questo garantismo a corrente alternata non piace. Lui le manette vuol metterle a tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Politics

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...