Pedagogia democratica

Dal Foglio

Firenze. “Portate pentole e mestoli”. L’appello viaggia su Facebook: stamattina alle 8 alla stazione Santa Maria Novella, deputati e senatori in partenza per Roma saranno “svegliati” in maniera sinceramente democratica. Striscioni (“Ai parlamentari: il processo breve non deve passare”) e persino un gong li accoglieranno mentre saliranno in carrozza diretti verso Camera e Senato. Le chiamano caceroladas (da cacerola, pentola in spagnolo) e fa un po’ sorridere pensare che le prime furono promosse dalla destra in Cile con- tro la presidenza di Salvador Allende. “L’Italia non è un bordello”, questo il nome del comitato di accoglienza, anzi di partenza, nato a gennaio dopo un’improvvisata riunione fra genitori (indignati a causa del Cav.) che avevano appena ac- compagnato i figli a scuola. Alla prima manifestazione erano solo quaranta, “ma – scrivono sul loro sito – ci siamo accorti subito di tre cose: la prima è che con le pentole si attira molto l’attenzione delle persone, la seconda che la stampa si è su- bito interessata a noi e la terza è che ci si sente meglio dopo il cacerolazo”. Sbatte- re le pentole, insomma, rilassa i nervi de- mocratici. In attesa dei treni per Roma troveranno probabilmente tutti quei de- putati e senatori che nel fine settimana tornano a casa, dal vicecapogruppo del Pd alla Camera Michele Ventura al vicepresidente del Senato Vannino Chiti, pas- sando per quelli del Pdl. “Da tempo – dicono gli organizzatori – siamo in emergenza democratica e spingiamo tutta l’opposizione e la società civile a decretare lo stato di emergenza. Sentiamo la necessità anche di dire ai parlamentari dell’opposizione che questo spettacolo non può andare avanti. Che occupino le sedi parlamentari, che facciano mancare i numeri e blocchino tutto, oppure che non manchi- no mai e blocchino tutto lo stesso”. La giornata anti Cav. durerà 24 ore: in serata in piazza della Repubblica ci sarà un “raduno con letture sul tema della giustizia” (con Sandra Bonsanti e Ubaldo Nannucci, ex procuratore capo di Firenze che oggi si destreggia fra LeG e Fli), mentre domani alle 9 davanti al tribunale fiorentino si terrà un flash mob “per ricordare al presidente del Consiglio che a quell’ora è atteso in aula, a Milano, per l’avvio del processo sul caso Ruby”. La 24 ore è promossa dal “comitato di emergenza de- mocratica di Firenze”, di cui fanno parte Libertà e giustizia (l’associazione della Bonsanti e Gustavo Zagrebelsky), la Cooperativa politica fiorentina (animata an- che da Paul Ginsborg e da ex no global molto attivi ai tempi del Social forum eu- ropeo del 2002), Giuristi democratici, Carovana per la Costituzione sempre, Comitato per la difesa della Costituzione, Sinistra unita e plurale, nata dalle ceneri del vecchio Laboratorio per la democrazia, quello per intenderci dove militavano Ginsborg, Pancho Pardi e Ornella De Zordo. Oggi i tre hanno preso strade diverse ma convergenti. La professoressa De Zor- do siede in consiglio comunale e combat- te lì le sue battaglie antirenziane. Dice che oggi ha gli esami all’università “ma almeno per un’ora ce la faccio!”, annun- cia su Facebook. Matteo Renzi, proprio lui che sogna un Pd a-berlusconiano, non sarà contento di vedere che alla moraliz- zazione parteciperà pure un suo consigliere, il professor Giampiero Gallo, elet- to in una delle sue liste.

David Allegranti – 5/4/2011

2 commenti

Archiviato in Politics

2 risposte a “Pedagogia democratica

  1. la politica è una cosa troppo alta o troppo sporca !
    E non voglio minimamente averne mai a che fare GRAZIE!!!!!!!!!!!

  2. Da fogliante avevo letto il cartaceo e riconosciuto lo stile. Speriamo sia il primo di una (nuova) lunga serie su quel giornale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...